Di Stefano Dolciaria

per il Natale si supera e propone una Christmas Experience da non perdere composta dai suoi panettoni fatti a mano, da cene d’autore e cadeau d’arte limited edition.

Un mix di gusto, eleganza e arte che non può che entusiasmare i partecipanti.

La reinterpretazione siciliana del panettone

Il panettone è il più conosciuto e tradizionale dolce natalizio. Ma Di Stefano non realizza i soliti panettoni. Reinterpreta la classica ricetta lombarda con materie prime siciliane di ottima qualità che rendono i suoi panettoni armonici nei gusti, soffici nell’impasto e facili da digerire perché realizzati senza conservanti che ne accorcerebbero la shelf-life, preservandone così la genuinità.

«Quando produciamo i nostri panettoni e inventiamo nuovi abbinamenti o gusti – spiega Enzo Di Stefano, pasticcere e imprenditore – partiamo dallo studio e conoscenza degli ingredienti cui uniamo tanta creatività ed esperienza nell’arte pasticcera. Questo ci consente di presentare delle referenze che soddisfino tutti i palati: da quelli dei bambini a quelli dei più esigenti».

Christmas Experience: degustare il panettone

Si parte da Torino, passando per Milano, Roma, per poi finire a Firenze. È il Road-Tour “A cena con il panettone” proposto dalla trade marketing specialist Fabiana Principato.

Si tratta di quattro cene su invito che celebrano la versatilità del panettone. Un panettone interpretato non semplicemente come “dolce” ma come ingrediente con cui esaltare piatti salati creati ad hoc.

«Ciò che sta dietro le quinte – afferma Fabiana Principato – ha qualcosa di magico, unico. Ritengo importanti le degustazioni perché creano un incontro tra produttore e consumatore che, nella maggior parte dei casi, genera momenti di confronto e racconto del prodotto.

Attraverso i gesti, lo sguardo è possibile trasferire l’emozione di un grande lavoro di squadra. Infatti, siamo noi della Di Stefano a guidare le degustazioni in giro per l’Italia.

Il panettone sarà degustato con lo stesso metodo del vino d’annata, con il coinvolgimento della vista, dell’olfatto, del gusto e del tatto».

Marella Ferrera Di Stefano dolciaria Life&People Magazine Lifeandpeople.it

Gli chef d’autore

La chef siciliana e ambassador Bianca Celano ha accolto la sfida della Di Stefano. Una sfida che è stata rilanciata a quattro colleghi italiani con cui ha creato dei menù che oltrepassano il confine tra dolce e salato, decontestualizzando totalmente l’uso tradizionale del panettone.

Gli chef Marcello Trentini, Marco Ambrosino, Arcangelo Dandini e Maurizio Zanolla in tandem con la chef Bianca Celano aprono le porte delle loro cucine ai panettoni Di Stefano.

Essi hanno riconosciuto la stessa bontà, autenticità e originalità degli ingredienti che usano per i propri piatti.

«Ho trovato subito stimolante la sfida di portare in tavola il panettone in modo inusuale – racconta Bianca Celano -. Quando sono stata coinvolta in questo progetto non ho avuto alcun dubbio a farlo mio. Una volontà che si è rafforzata dopo aver conosciuto la “famiglia Di Stefano”.

La vasta gamma delle referenze Di Stefano, come il panettone carrubo e il gusto mela, sono stati fonte d’ispirazione. Mi hanno suggerito dei piatti da poter eseguire. Allo stesso tempo, non ho avuto dubbi su quali colleghi coinvolgere. Chef non solo di alta professionalità ma anche dotati di estro e versatilità».

Le collaborazioni d’arte

Ogni anno la Di Stefano collabora con altri professionisti isolani per la realizzazione delle Capsule Christmas Collection Limited Edition. Quella del 2019 è firmata da Domenico Pellegrino. Artista, scenografo, pittore amante delle policromie e pregno di palermitanità.

È l’unico artista siciliano presente alla Biennale di Venezia 2019. I suoi lavori sono ironici e attuali, raccontano il nostro tempo attraverso storie di supereroi a metà tra il pop e il folk.

Così è stato creato “A-mori”. Il piatto-cadeau in ceramica, una vera opera d’arte, nata dal comune sentire dei maestri pasticceri e dell’artista, per offrire una preziosa testimonianza delle cose fatte a mano e siciliane.

Disponibile in tre colori – verde, rosso e blu – il piatto-cadeau disegnato da Pellegrino narra la passione che avvince un moro e una siciliana.

Christmas Experience: i mignon

«L’amore per il proprio lavoro e per la propria terra – come racconta Domenico Pellegrino – è ciò che mi ha spinto ad accettare questa collaborazione con la Di Stefano».

Il calco realizzato dal poliedrico artista Domenico Pellegrino è la base di partenza per la lavorazione dei piatti, declinati in tre colorazioni e rigorosamente fatti a mano.

Il risultato è stato straordinario grazie all’impegno profuso da tutte le maestranze coinvolte nelle varie fasi di lavorazione. Un esempio virtuoso di un lavoro fatto a tre mani».

Una Christmas Experience Made in Sicily

Di Stefano, da anni, sceglie l’arte contemporanea made in Sicily come simbolo delle proprie produzioni.

Proprio per questo, l’azienda, in occasione del Natale 2019, ha organizzato – lo scorso 29 novembre –  all’interno della Caffetteria della GAM (Galleria d’Arte Moderna) di Palermo una mostra-conferenza in cui ha esposto e presentato le Capsule Collection Limited Edition realizzate nel corso degli ultimi quattro anni.

Dalla “truscia” con cui avvolgere il panettone, realizzata dalla stilista Marella Ferrera cucendo a mano antichi tessuti di batista di cotone, al piatto da portata in legno e alla latta salva freschezza ispirata ai personaggi simbolici dell’Opera dei Pupi, ridisegnati in veste contemporanea dall’artista Alice Valenti.

Inoltre il piatto in Laminam sempre a tema cavalleresco progettato dal designer Andrea Branciforti al piatto in ceramica di Domenico Pellegrino.

A conclusione del talk, si è tenuta una degustazione di panettoni in compagnia degli artisti, designer, stilisti che in questi anni hanno collaborato con l’azienda.

Christmas Experience: i mignon

I mignon sono mini panettoni gourmet. Disponibili in otto gusti (Mela, Semplice Siciliano, Cioccolato Siciliano, Pistacchio Siciliano – Mandorlato Siciliano, Pera & Cioccolato, Albicocca, Carrubo, Arancia & Cioccolato), pensati per la degustazione, per consentire al pubblico di provare i dieci gusti Di Stefano in taglia mini.

Christmas Experience Made in Sicily Life&People Magazine Lifeandpeople.it

La latta di Alice Valenti

La Sicilia e i suoi eroi epici sono al centro della coloratissima latta di Alice Valenti. Una artista, formatasi presso la bottega del Maestro di pittura del carretto siciliano, Domenico di Mauro.

Il suo è uno stile ironico e colto. Trasforma il contenitore salva freschezza del panettone da un chilo ai gusti pistacchio siciliano, carrubo-arancia e cioccolato siciliano, in oggetto da collezione.

«La mia collaborazione con Di Stefano, azienda che sento vicina al mio modo di lavorare è nata lo scorso anno – ha raccontato Valenti –. Per il Natale 2019, ho realizzato la grafica della latta, contenitore classico del loro panettone, prendendo ispirazione dall’Opera dei Pupi, genere teatrale e fenomeno culturale molto importante per i siciliani, dalla metà dell’800».

Condividi sui social