Giovani designer

sono i protagonisti dell’edizione estiva di Altaroma. Nuovamente ospitata al PratiBus del quartiere Prati in Roma.

E’ qui il quartier centrale della kermesse romana che ormai ha come mission quella di valorizzare i giovani designer italiani ed internazionali e le scuole di moda.

Brilla ancora per la sua assenza il Maestro Renato Balestra impegnato a Forte dei Marmi per la mostra antologica “Celebluetation”. Una mostra che ben presto toccherà varie città italiane.

Fra i grandi nomi troviamo Sylvio Giardina che ci propone una haute couture in cui rende omaggio al rosso. Dopo averci suggestionato con il bianco candido dello scorso gennaio, questa volta il couturier romano esprime la sua arte con un unico colore forte e deciso.

Il rosso simbolo di passione e vitalità che coinvolge lo spettatore nei cinque splendidi abiti presentati a Palazzo Santacroce.

Ed è un rosso che richiama alla Ferrari o a Valentino. Un colore audace per una donna che di certo non vuol passare inosservata. Le costruzioni degli abiti con le pieghe richiamano Capucci, i tessuti sono preziosi: cady, satin, maroquin.

giovani designer altaroma OPT Life&People Magazine lifeandpeople.it

Sabrina Persechino si esibisce al PratiBus e propone una collezione come sempre dalle linee lineari, pulite, fortemente riconoscibile nello stile che la caratterizza.

L’architetto della moda rende tributo alla Bauhaus e porta in passerella dei capi con fibre naturali abbinati al pexiglass.

I colori spaziano dal giallo, magenta, nude, verde, oro e rosso e nero. Abiti essenziali, eleganti, fortemente portabili e pratici da indossare.

A Palazzo Ferrajoli va in scena il Latin American Fashion patrocinato da CNA Federmoda e da diverse ambasciate dei Paesi coinvolti. Un grande risultato frutto del lavoro diplomatico di Elsy Aparicio, responsabile del progetto moda.

Giovani designer in passerella:

Sfilano dal Brasile Napoleao Cesar, da Cuba Jacqueline Fumero, Ismael De la Caridad e Yosmany Larrea, dall’Ecuador Gabriele Guasgua, dal Messico Manuel Rodriguez e Sara Guarcia in un tripudio di estro, energia, colori e vitalità.

Per tutti i designer grandi riconoscimenti durante la serata

Grande successo per Urban Park Volume 3, la linea ready to wear dello stilista Antonio Martino. Quest’anno ha presentato la collezione SS20 nell’ambito del progetto Showcase in  passerella.

Capispalla che sfruttano la natura di tessuti diversi, come la morbidezza del cotone, la durezza della pelle e la fluidità della seta. Ma anche pezzi unici, creati con una fibra in tela di cotone spalmata che dà origine a vere e proprie “nuvole” da indossare.

L’arte del gioiello abbraccia la sostenibilità ambientale durante Altaroma. Alla Galleria Plus, Arte Puls l’associazione no-profit Officine di Talenti Preziosi (OTP) ha presentato il suo nuovo progetto creativo Bijou Green…

Verso un mondo migliore. Un evento poliedrico che ha coinvolto esperti del settore jewelry e fashion, in un talk show moderato dalla storica del gioiello Anna Fiorelli.

Materiali alternativi e di scarto, riuso creativo, filiere certificate, oro etico e buone pratiche per l’associazione  presieduta da Marina Valli, affiancata da Gioia Capolei.

giovanii designer Yosmany Larrea Life&People Magazine lifeandpeople.it

Grande successo per l’Accademia Altieri che ha visto trionfare in passerella, nel Finalwork degli studenti, Giorgia Maggi

Decretata vincitrice della kermesse grazie ad una attenta giuria di esperti di settore.

Creatività, artigianalità e originalità divengono protagonisti indiscussi della serata e la natura nella sua meravigliosa purezza e semplicità.

All’Accademia Koefia gli studenti del terzo anno creano abiti utilizzando il batik provenienti da Madura e da Jomban ed il caratteristico colore giallo.

Italo Marseglia porta in scena tessuti riciclati, materiali dagli archivi di diverse aziende, utilizzando nuove tecnologie per la loro lavorazione.

Il designer crea una nuova silhouette, che combina la lingerie vittoriana con simboli del mondo fetish e dark. Quarta edizione per Showcase, il progetto che aiuta i vari brand a promuoversi.

Torna anche Who Is On Next?, lo storico scouting project rivolto ai nuovi talenti della moda.

Elena Parmegiani

Condividi sui social