Alla scoperta del sud profondo della Repubblica Dominicana

//Alla scoperta del sud profondo della Repubblica Dominicana

Costruttori Di Sogni Viaggi & Turismo è la prima agenzia in Italia a proporre dei tour guidati nella Repubblica Dominicana del Sud, nelle provincie di Barahaona e Pedernales.

 

Contesti naturalistici di rara bellezza, fuori dal turismo di massa, si parte a gennaio 2018. Dei veri viaggi esperenziali suddivisi in due tour/spedizioni. Il primo di 8 giorni porterà alla scoperta di “Hoyo de Pelempito”. ll viaggio inizia percorrendo il sentiero de la Virgen, nel comune de la Ciènaga, lungo sette chilometri, che attraversa un bosco subtropicale umido e incontaminato con una spettacolare cascata di acqua dolce che arriva fino alla Cueva de la Virgen, cavità naturale nella quale si immerge un fiume. In sella ad una mountain bike l’ avventura prosegue nel Sentiero Casa de Tarzan, lungo una decina di chilometri costeggia le rive di un affluente del fiume Bahoruco, nella provincia di Barahona. Non può mancare la Ruta del Cafè, nel comune di Polo. Qui si ha l’opportunità di visitare una piantagione dove si produce caffè biologico di alta qualità; la passeggiata prosegue per il rifugio El Cachote a Paraiso nel mezzo della foresta del Parque Nacional Sierra de Barohuco. Sentieri che permettono di osservare la flora tropicale, tra cui la bromelia e l’orchidea, e avvistare diverse specie di uccelli.

Dopo tanto camminare e pedalare un tuffo nelle acque cristalline dei Caraibi dove sbarcheremo su quattro spiagge deserte circondate da una natura di rara bellezza.Superata la baia di Barahona si incontrano le ampie e rilassanti spiagge di San Rafael, Paraíso e Los Patos, dove per quest’ultima vale la pena menzionare anche uno dei Rio più piccoli al mondo “ Rio Los Patos ” dalle acque cristalline e rigeneranti. Proseguendo verso il confine Haitiano impera il gioiello di questo tratto di costa: Bahia de las Aguilas, un vero paradiso. Ritenuta la più bella spiaggia di tutta l’isola caraibica è stata dichiarata parco nazionale nel 2003 ed è raggiungibile solo con veicoli fuoristrada o in barca. Completamente disabitata è lunga 12km ed è popolata da docili iguane e colonie di uccelli, mentre nel mare non è difficile incontrare maestose tartarughe marine e coloratissimi pesci tropicali.

Proseguendo per le miniere di alluminio abbandonate di Cabo Rojo si arriva a Pedernales, proprio al confine con Haiti, campo base della spedizione. Si alloggia presso strutture ricettive che variano dal Capo Tempdato di Cabo Rojo ( Eco del Mar Lodge ) fino agli affascinanti eco resort di Barahona ( Casa Bonita Tropical Lodge ), elemento fondamentale sarà l’ospitalità rafforzata dalla consapevolezza delle proprie origini.Prima di ritornare a Santo Domingo vale la pena fare tappa presso la Laguna di Ovjedo, dove nascono svariate isole coralline le cui rive sono popolate da iguane e fenicotteri rosa.
Per i più avventurieri il secondo itinerario esperenziale , prosegue per altri due giorni verso le vette della Sierra de Bahoruco e il lago Enrquillo, il più grande di tutti i Caraibi, popolato anch’esso da caimani e iguane.
I partecipanti al tour, inviati #natiperviaggiare, saranno dotati di vestiario e attrezzature: abbigliamento tecnico, zaino, action cam, forniti dagli sponsor, strategia commerciale che andrà ad abbattere sia i costi della quota di partecipazione che l’approvvigionamento degli stessi materiali.

Condividi sui social